Testimonianze

Indietro

Il Prompt: la parola agli specialisti

Il concorso Geste d'Or premia i restauri degni di nota. Gli artigiani Michel Fleury e Philippe Bertone, aiutati da Gaël Roumeau e Dominique Petelaz, tecnici- applicatori facenti parte di Vicat Ciment, hanno ottenuto meriti per la realizzazione di opere a base di Cemento Naturale Prompt. Di seguito è riportata l'intervista compiuta ai due esperti specialisti di restauro del Patrimonio.


 

 

Come vi è venuta l'idea di partecipare a questo concorso utilizzando il Cemento Naturale Prompt?

Michel Fleury: Non conoscevo l'esistenza di questo concorso fino a che Gaël Roumeau me ne ha parlato. L'ambiente degli artigiani è statico per cui è importante ampliare le risorse da cui si può attingere.
Il Salone del Patrimonio mi ha permesso di confrontarmi con architetti, partecipare a convegni e mostrare le mie capacità. Non mi attendevo un tale successo. Ho sicuramente impressionato molti architetti che sono addirittura venuti a trovarmi in cantiere.

Philippe Bertone: Come per Michel, è stato Dominique Petelaz ad avermi informato circa l'esistenza del concorso! Ho inviato il dossier all'ultimo minuto, senza essermi associato con un architetto. E questo non ci ha impedito di vincere un premio! 


 

 

Raccontateci il vostro atipico percorso...

Michel Fleury: Ho imparato il mestiere di muratore passo a passo. A 36 anni ho iniziato un percorso professionale di formazione e di educatore tecnico con le Compagnons du Devoir. Ho incontrato una persona che mi ha permesso di apprendere al meglio il mestiere sul campo, in cantiere. Oggi sono 12 anni che esercito, ho un'equipe di collaboratori e muratori che si ingrandiscono ogni volta che iniziamo un nuovo cantiere e insegno agli arigiani i segreti del mestiere, soprattutto quelli sugli intonaci a calce.

Philippe Bertone: Sono stato per dieci anni dirigente in un ufficio di progettazione nel campo della robotica. Dopo essere stato dirigente in una società estera, ho creato un'associazione per promuovere il restauro del Patrimonio, soprattutto con lavori a base di gesso. Ho imparato il mestiere grazie al contatto con gli artigiani, poi ho creato la mia azienda e ho conseguito un diploma in restauro del Patrimonio. Oggi tre dipendenti lavorano con me e il team varia a seconda dei progetti.


 

 

Su che tipi di cantiere lavorate?

Michel Fleury: Sono specialista in lavori a calce. i miei cantieri sono prevalentemente restauri di edifici antichi, di facciate. I materiali che utilizzo maggiormente sono la calce e il Cemento Naturale Prompt. 

Philippe Bertone: Sono restio a lavorare unicamente su cantieri di restauri, faccio anche interventi sull'edilizia tradizionale e  sulle decorazione delle facciate.I materiali che utilizzo maggiormente sono la calce, il gesso e il Cemento Naturale Prompt. 


 

 

La giuria ha creato una menzione speciale per potervi premiare, questo vi incoraggia a partecipare nuovamente?

Michel Fleury: Questa esperienza mi ha permesso di comprendere più a fondo gli architetti. Il feedback avuto dalla giuria sulla qualità del nostro lavoro è stata molto gratificante. Mi è stato proposto di fare il membro di giuria l'anno prossimo (2011) e....ho detto sì!

Philippe Bertone: Sì, è stata un'esperienza interessante e spero di poter concorrere di nuovo ma questa volta mi presenterò con un architetto.


* Concorso patrocinato da Vicat e da Amonit.

Galleria fotografica

clos de l'abbaye
clos de l'abbaye clos de l'abbaye

Chantier du "Clos de l'abbaye" à Cluny. Propriétaire et maitre d'ouvrage : Claire Bouvrot Lardy.
Prix spécial 2010 du Geste d'Or.

Avvia la presentazione